Un #postooccupato per non dimenticare le donne vittime di violenza - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

archivio notizie - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

Un #postooccupato per non dimenticare le donne vittime di violenza

 
Un #postooccupato per non dimenticare le donne vittime di violenza
 

C’è un posto occupato fra le sedie del cinema estivo in Rocca. È solitario, ma la sua presenza è come un grido che irrompe nella quiete della sera. Sulla sedia c’è un cartello che fa riflettere e ci invita a ricordare tutte le donne che hanno subito per anni violenze da parte del proprio marito, fidanzato, compagno. Hanno sopportato in silenzio sperando che smettessero, forse hanno anche provato a parlare, ma alla fine sono state uccise a tradimento da chi avrebbe dovuto amarle e proteggerle.

Per ricordare tutte loro il Comune di Novellara ha aderito alla campagna Posto occupato, una campagna virale, gratuita, partita da Rometta (provincia di Messina) nel 2013, con l'obiettivo di mantenere alta l'attenzione nei confronti del fenomeno della violenza sulle donne, che si configura come una vera piaga sociale. Le notizie che ogni giorno vediamo scorrere sui telegiornali ci parlano di donne vessate per anni e poi vittime di femminicidio. Spesso però, dopo l’immediato scalpore, al quale fa seguito l’indignazione della comunità, la memoria di queste donne rimane solamente negli amici e nei famigliari. Per ricordare con forza tutte loro la campagna propone di occupare simbolicamente un posto “vuoto”, a ricordo delle donne che avrebbero potuto occuparlo e che invece non possono più. Il posto occupato verrà riservato per la prima volta a Novellara martedì 8 agosto, in occasione del cinema estivo in Rocca.


Risultato (685 valutazioni)