Bando morosità incolpevoli: c’è tempo fino al 18 novembre - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

archivio notizie - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

Bando morosità incolpevoli: c’è tempo fino al 18 novembre

 
 

Perdita del lavoro, riduzione dell’orario di lavoro per cassa integrazione, mancato rinnovo di un contratto a termine, cessazione di attività di libero professionista, malattia grave o decesso: sono tutte cause che possono determinare lo stato di morosità incolpevole in una famiglia, che in seguito ad uno di questi avvenimenti vede improvvisamente diminuire la propria capacità reddituale e che, di conseguenza, non riesce a fare fronte al pagamento dell’affitto della propria abitazione.


Per far fronte alle difficoltà di queste famiglie, l’istituzione Servizi sociali ed educativi I Millefiori ha indetto un bando pubblico. Potranno parteciparvi gli inquilini morosi incolpevoli residenti nel Comune di Novellara che alla data di presentazione della domanda dimostrino di avere un reddito ISE non superiore a 35.000 euro o reddito derivante da regolare attività lavorativa con un valore ISEE non superiore a 26.000,00 euro. Inoltre, i richiedenti dovranno essere destinatari di intimazione di sfratto per morosità o dovranno essere già stati sfrattati. Altri requisiti per l’accesso ai contributi sono la titolarità di un contratto di locazione di unità immobiliari ad uso abitativo situata nel Comune di Novellara, regolarmente registrato e il possesso di cittadinanza italiana o di un paese dell’Unione Europea ovvero, nei casi di cittadini non appartenenti all’Unione Europea, possesso di regolare titolo di soggiorno.


Le domande potranno essere presentate a partire dal 07/09/2017 e fino al 18/11/2017. In caso di risorse residue, i cittadini in possesso dei requisiti richiesti potranno fare domanda fino al 31.1.2018 o ad esaurimento delle risorse disponibili.


«Stante gli effetti della crisi economica ancora in corso, risulta arduo ancora per tanti sostenere il peso di un affitto. Per questo il comune grazie alla collaborazione ed al contributo della regione intende dare massima diffusione a questo bando affinché possa essere d aiuto per le famiglie in difficoltà», ha affermato il Vicesindaco e Assessore al welfare Alessandro Baracchi.

 

Scarica il bando completo

Scarica la modulistica

Risultato (916 valutazioni)